Martedì 19 Dicembre 2006

Simone Moro pronto a una nuova impresa
Vuole scalare Broad Peak e K2 in inverno

Simone Moro è pronto per una nuova impresa. E questa volta si tratta di un’avventura al limite delle possibilità umane e finora mai riuscita a nessuno. L’alpinista bergamasco vuole infatti scalare in «invernale» e senza ossigeno il Broad Peak e il K2, nel Karakorum pakistano. La partenza della nuova spedizione, intitolata «The North Face-Baltoro Winter Expedition», è prevista il 24 dicembre dall’Italia. Moro potrebbe diventare il primo alpinista della storia a salire sulla vetta del K2 durante l’inverno, con temperature gelide e venti fortissimi.  Simone Moro ha ormai acquisito una lunga e importante esperienza sulle montagne più impervie della terra. È stato protagonista di ben 36 spedizioni sulle principali catene montuose, di cui sei nella stagione invernale. Il Broad Peak, chiamato anche K3, è una «vecchia conoscenza» per Simone Moro: lo ha già conquistato da Moro nell’estate del 2003 in poco più di 24 ore (normalmente servono tre giorni). Il K2 è invece il sogno di tutti gli alpinisti e Moro ha già tentato di arrivare in vetta nel 2003, fermandosi però a 7.600 metri a causa delle condizioni meteo contrarie. Nella nuova impresa Simone Moro sarà accompagnato solo da un cameraman-alpinista pachistano.(19/12/2006)

a.campoleoni

© riproduzione riservata