Domenica 27 Luglio 2008

Sommozzatori intervengono sull’Adda: salvati quattro rumeni

Pomeriggio intenso quello di domenica 27 luglio per il Corpo dei sommozzatori volontari di Treviglio. Intorno alle 14,30 sono intervenuti con il gommone nel fiume Adda all’altezza di Fara per recuperare tre rumeni che stavano facendo il bagno nel fiume. Il gruppo di volontari, che il fine settimana pattuglia la zona, è stato richiamato dalle grida dei tre che sono stati quindi soccorsi. In particolare uno di loro era in difficoltà, un rumeno di 26 anni che pare non sapesse nuotare: il giovane è stato trasportato a riva insieme ai suoi amici e per tutti e tre non è stato necessario l’intervento dei medici. Poco dopo i sommozzatori sono dovuti intervenire anche all’altezza della diga «Pora Cà» dove un altro rumeno di 47 anni, residente a Urgnano, non riusciva a raggiungere la riva dopo aver deciso di nuotare da una sponda all’altra del fiume. La corrente provocata da una chiusa aperta ha messo in difficoltà l’uomo che, stremato, si è aggrappato a una base di cemento della diga. Prima soccorso dal custode della diga, sul posto è intervenuto l’elisoccorso e i sommozzatori che lo hanno recuperato. Anche per lui non è stato necessario l’intervento dei medici.(27/07/2008)

fa.tinaglia

© riproduzione riservata