Mercoledì 30 Luglio 2008

Sottotetto in fiamme a Castelli Calepio

Attimi di panico mercoledì 30 luglio, nel pomeriggio, in via Marconi a Castelli Calepio dove un incendio alla palazzina del civico 33 ha messo in allarme tutto il quartiere e costretto allo sfollamento una residente per inagibilità del proprio appartamento. A dare l’allarme sono stati proprio i residenti che, sentito un intenso odore di fumo, si sono affacciati alle finestre ed hanno notato la nuvola nera provenire dal sottotetto. L’incendio, divampato nei locali del sottotetto, in una zona dell’edificio utilizzata come solaio con deposito di oggetti e attrezzi vecchi e in disuso è stato di intensa entità sia perché nell’area erano presenti molti oggetti di legno, vecchie sedie e tavoli che hanno alimentato le fiamme, sia perché al momento dell’accaduto solo una famiglia del piano terra era in casa e per parecchio tempo non si è accorta di nulla. Sul posto sono intervenuti tempostivamente i vigili del fuoco della stazione di Bergamo che a bordo di tre macchinette e con il sussidio di una squadra di colleghi della sezione di Palazzolo Sull’Oglio hanno domato le fiamme. Per tutta la durata dell’operazione, fino alle 17,30 circa il tratto della via Marconi che dalla piazza Vittorio Veneto porta alla frazione di Cividino, è rimasto completamente chiuso al traffico e a regolare il flusso di auto erano presenti gli agenti della stazione di polizia locale di Castelli Calepio.(30/07/2008)

fa.tinaglia

© riproduzione riservata