Mercoledì 21 Gennaio 2009

Spacciavano cocaina al barTre marocchini finiscono in cella

I carabinieri del comando provinciale di Bergamo hanno arrestato due coniugi marocchini rispettivamente di 40 e 38 anni, titolari di un noto bar in un piccolo centro della provincia. Sono stati trovati in possesso di un ingente quantitativo di cocaina, destinata allo spaccio. Insieme ai due coniugi i carabinieri hanno arrestato un loro connazionale e amico di 31 anni.Sembra che al banco del bar avvenisse lo spaccio della cocaina. Moltissimi gli avventori, soprattutto stranieri. I carabinieri tenevano sotto controllo da tempo la situazione, senza però poter approfondire gli accertamenti. Ad un certo punto, però, i militari hanno potuto seguire un giovane fino a casa dei proprietari del bar e qui hanno intercettato lo stupefacente: era nascosto all’interno di un secchio, insieme alle bibite tenute in fresco, unitamente a due bilancini di precisione ed al materiale utilizzato per il confezionamento. La successiva perquisizione, proprio presso il bar, permetteva di rinvenire una notevole quantità di contanti, certo non giustificati dall’attività dell’esercizio che, nonostante la folla di clienti, a fine giornata aveva registrato un incasso di appena 80 euro.I fermati sono ora stati scarcerati o agli arresti domiciliari.(21/01/2009)

a.campoleoni

© riproduzione riservata

Tags