Giovedì 22 Marzo 2007

Spacciavano droga al distributore di benzina due fratelli bergamaschi in manette

Spacciavano droga al distributore di benzina: per questo sono stati arrestati in flagranza di reato due fratelli bergamaschi, un 27enne domiciliato ad Azzano San Paolo e un 30enne di Stezzano. L’operazione è stata condotta dai carabinieri di Villa d’Almè che da giorni tenevano d’occhio un distributore di benzina sulla via per Stezzano di Bergamo dove era stata segnalata una sospetta e non motivata frequentazione da parte di giovani, ritenuti assuntori di sostanze stupefacenti.
Le manette sono scattate nella tarda serata del 21 marzo proprio al distributore: i carabinieri sono intervenuti fermando i due fratelli, dei quali il trentenne lavora come benzinaio. Le perquisizioni, effettuate nelle abitazioni dei due fratelli, con l’ausilio delle unità cinofile dei carabinieri di Bergamo, hanno consentito il rinvenimento ed il sequestro, a casa del più giovane, ben occultato in un incavo ricavato dietro il lavandino del bagno, di 80 grammi di cocaina, un bilancino e 4.150,00 euro. Nel garage dell’abitazione del fratello maggiore, a Stezzano, nel forno di una vecchia cucina, sono stati invece trovati ulteriori 160 grammi di cocaina e 2,4 chili di hashish.

(22/03/2007)

a.campoleoni

© riproduzione riservata