Domenica 12 Febbraio 2006

Sparano in aria e con una gru rubano il Bancomat

Per spaventare i residenti della zona - che sentito il fracasso della autogru che sfondava il Bancomat si erano affacciati alla finestra - non hanno esitato a sparare, fortunatamente in aria. Così hanno proseguito indisturbati ancora per un po’ e, caricata la cassaforte su un furgone, sono riusciti a fuggire poco prima che arrivassero i carabinieri. È accaduto la notte scorsa, poco prima delle 4, a Osio Sopra: i banditi hanno preso di mira la filiale della Banca Popolare di Bergamo di via XXV Aprile. Erano in quattro, forse addirittura in cinque: rubata una gru semovente in un cantiere vicino, hanno utilizzato mezzo pesante per sfondare la vetrina della banca e per sradicare letteralmente tutto il Bancomat. A quel punto la gente s’è svegliata: quando qualcuno si è affacciato alla finestra, ha visto su un lato della strada un uomo con un mitra, sull’altro un complice che impugnava una pistola. Proprio quest’ultimo ha urlato un «rientrate» e, per far capire che non scerzava, ha sparato un colpo in aria. Poi i malviventi hanno completato l’opera e, caricato il Bancomat sul furgone, si sono dileguati. Poco dopo sono arrivati i carabineiri di Treviglio, messi in allarme dai residenti, e la Mondialpol (nella foto Egidio Bosio, la guardia intervenuta subito dopo la spaccata): sono scattate le ricerche che però, finora, non avrebbero dato esito.(12/02/2006)

r.clemente

© riproduzione riservata

Tags