Domenica 16 Novembre 2008

Sparatoria a Romano, arrestati 3 albanesi

La ricostruzione della vicendaGUARDA LA GALLERIA FOTOGRAFICASono stati arrestati dai carabinieri tre dei sei albanesi che sabato 15 nel pomeriggio si erano resi protagonisti responsabili di una rissa con sparatoria nel centro di Romano di Lombardia. Si tratta di tre immigrati di 22, 24 e 25 anni, probabilmente appartenenti alla stessa famiglia. Il fatto è avvenuto intorno alle 14 nella piazza del mercato, a due passi dalle giostre per i bambini: due uomini si sono presentati a un appuntamento in piazza Fiume armati di pistola a bordo di una Golf. Uno di loro è sceso dall’auto e ha esploso alcuni colpi all’indirizzo dei quattro connazionali che già si trovavano sul piazzale, ferendone uno ad una gamba. Dopodichè è fuggito, mentre gli altri tre hanno cercato di colpirlo lanciandogli addosso alcuni cubetti di porfido. I tre hanno poi raggiunto l’auto in cui si trovava ancora il complice dell’uomo che aveva sparato e lo hanno selvaggiamente picchiato. A quel punto sono intervenuti i carabinieri,che nel frattempo erano stati allertati da alcuni passanti. I due feriti sono stati portati in ospedale e, in serata, sono stati arrestati. Un terzo albanese è stato rintracciato dai militari e arrestato, mentre gli altri tre, compreso colui che ha sparato i colpi di pistola, sono riusciti a scappare. Il giovane picchiato è stato trovato in possesso di un’altra pistola e per questo è stato arrestato, oltre che per rissa, anche per tentato omicidio in concorso e detenzione illegale di arma da fuoco.(16/11/2008)

e.roncalli

© riproduzione riservata