Sparatoria in un supermercato a Denver Tre morti, ancora terrore negli Stati Uniti

Sparatoria in un supermercato a Denver
Tre morti, ancora terrore negli Stati Uniti

Due uomini ed una donna le vittime di una misteriosa sparatoria in un supermercato della catena Walmart a Thornton, ad una quindicina di chilometri da Denver, Colorado.

Due sospetti, entrambi uomini, sono in fuga. Il supermercato fa parte del Thornton Town Center, shopping center a pochi passi dall’Interstate 25, pieno di ristoranti, cinema ed altri negozi. È solo ad una quarantina di chilometri da uno dei luoghi più tragici della recente storia Usa: il liceo Columbine a Littleton, dove due studenti massacrarono il 20 aprile del 1999 13 persone tra compagni di scuola ed un professore.

Intanto proseguono le indagini sull’attentato di New York. Il killer avrebbe pianificato l’attacco per «oltre un anno» e lo ha compiuto in nome dell’Isis, seguendo il copione descritto dai manuali on line del sedicente Stato islamico e «guardando oltre 90 video dell’Isis, incluso uno di Al Bagdadi».

L’aggressore di Halloween è accusato ora dalla polizia di New York e dell’Fbi di terrorismo. «Dovrebbe essere condannato a morte» ha twittato il presidente americano Trump. Intanto, maratona blindata domenica: ci saranno cecchini e barriere antiveicoli, oltre a team armati pesantemente ed elicotteri.


© RIPRODUZIONE RISERVATA