Lunedì 05 Settembre 2005

Stadio di Bergamo a rischio Il questore lo vuole chiudere

Dopo la prima vittoria in campionato, l’Atalanta, in attesa di scendere in campo mercoledì sera a Cesena (ore 20,45), deve ora giocare la partita più difficile. Dopo il caos-biglietti di domenica e gli incidenti avvenuti all’esterno della curva Pisani, il questore di Bergamo, Salvatore Longo, ha infatti chiesto al ministero di ritirare la deroga che consente di utilizzare il Comunale per le partite. In poche parole, il questore non vuole più che a Bergamo si giochino partite di calcio: la struttura del vecchio Comunale, secondo Salvatore Longo, non consente un controllo adeguato da parte delle forze dell’ordine chiamate a far rispettare il nuovo decreto sulla sicurezza negli stadi. Dal canto suo, il prefetto Cono Federico ha rimandato ogni commento ad oggi, dopo una riunione del Comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica, già fissato da alcuni giorni, ma che alla luce dei fatti accaduti domenica, prenderà sicuramente in esame questa nuova patata bollente.

Sul fronte Atalanta, per il momento, solo poche parole da parte del direttore generale Roberto Zanzi: «Quello che sta accadendo mi sembra proprio una forzatura».Proposta di Ruggeri: giochiamo alle 17 del sabato(05/09/2005)

ma.bucarelli

© riproduzione riservata

Tags