Giovedì 24 Agosto 2006

Stadio: i tornelli non bastanoServe la rete anti-scavalcamento

I tornelli installati all’ingresso dello stadio non sono sufficienti a impedire i tentativi di scavalcamento: dovranno quindi essere montate, sopra il tetto dei tornelli, ulteriori reti di protezione alte sei metri, come le cancellate che dividono la curva dal piazzale.È quanto emerso dal sopralluogo effettuato oggi dal viceprefetto Lucio Marotta con i rappresentanti di Comune, Bergamo Sport, Atalanta, impresa esecutrice dei lavori e i tecnici della Skidata (ditta fornitrice del sistema di tornelli). Sono stati tra l’altro eseguiti test sui dispositivi girevoli che però dovranno essere cablati nei prossimi giorni. Ulteriori osservazioni sono emerse sull’illuminazione esterna del piazzale, che deve essere garantita in caso di black out dell’impianto sportivo. I sistemi antiscavalcamento – assicurano da Bergamo Sport – verranno portati a termine in tempo per il campionato: secondo le previsioni più ottimistiche entro il 2 settembre, per il trofeo Bortolotti. Il progetto definitivo verrà presentato lunedì mattina al Comitato per la sicurezza e l’ordine pubblico, presieduto dal prefetto Cono Federico. (24/08/2006)

r.clemente

© riproduzione riservata

Tags