Stai organizzando un weekend via? Ecco cosa devi sapere degli hotel

Stai organizzando un weekend via?
Ecco cosa devi sapere degli hotel

Stai per fare un weekend in Italia o all’estero. Una indagine ha analizzato i costi degli hotel e ha scoperto che le spese di pernottamento salgono in molte località. In Italia controtendenza a Roma mentre in Europa è Berna la città più cara per alloggiare in albergo.

In molte città e regioni d’Italia, i costi degli hotel sono aumentati in modo significativo - tranne che a Roma. L’attuale barometro dei prezzi del portale di prenotazioni internazionale «Hotel Info» mostra dove è ancora possibile risparmiare per i viaggiatori.

Le vacanze in Italia sono ancora in voga. In molte grandi città, i viaggiatori devono esborsare più denaro rispetto all’anno precedente - soprattutto a Firenze e Verona. Nella capitale della Toscana i prezzi rispetto all’anno passato sono aumentati di circa il 20%, fin quasi a toccare i 100 euro a notte per una stanza. A Verona, le spese di pernottamento secondo una ricerca del portale internazionale per prenotazioni Hotel Info (www.hotel.info) sono cresciute in media del 13,84%, toccando quota 95,64 euro. Dovrà metter mano al portafogli in modo più significativo rispetto all’anno scorso, anche chi visiterà Modena. Con un aumento di circa il 10% il prezzo medio per camera a notte è salito a 91,34 euro. A Napoli gli albergatori chiedono invece solo 84,86 euro, con un rincaro rispetto all’anno passato che ammonta, tuttavia, a quasi l’8%. Anche il leader della classifica nazionale è cresciuto di prezzo. A Bologna (101,22 euro) gli ospiti hanno dovuto spendere circa il 5% in più.

Potrebbero invece risparmiare soprattutto i clienti che prenotano a Roma. Nella città eterna, le spese di pernottamento sono diminuite dell’11,02%, scendendo a 82,10 euro. Anche l’ospitalità alberghiera di Milano ha ridotto le spese di viaggio dei suoi ospiti. Nella capitale della moda il costo degli hotel è diminuito del 5,50%, attestandosi appena sotto i 100 euro.

Pensiamo invece a un weekend in Europa e scopriamo che è Berna la capitale più cara in Europa. Facendo un raffronto internazionale, la tranquilla cittadina è diventata la capitale più cara d’Europa. Nonostante un leggero calo dei costi totali in misura dello 0,7%, a 149,37 euro, la città federale della Svizzera si spinge verso la cima della classifica europea, soprattutto perché Londra è diventata più conveniente di oltre il 9%, con i 139,59 euro di prenotazione per i clienti provenienti dalla zona euro per effetto del cambio favorevole.

Allo stesso modo, la città dell’amore (118,83 euro) mostra di aver a cuore i turisti. Gli albergatori parigini fanno spendere ai loro ospiti circa l’8% in meno per le spese di alloggio nel loro budget. Gli hotel di Mosca sono diventati meno costosi per gli ospiti stranieri a causa delle quotazioni basse del rublo, con un calo di quasi il 16%, a 93,89 euro. Tre anni fa, chi cercava una camera doveva sborsare poco meno del doppio. Roma nel confronto tra destinazioni europee si colloca al 16° posto.


© RIPRODUZIONE RISERVATA