Lunedì 04 Dicembre 2006

Studente di 14 anni muorea venti giorni dall’incidente

È morto la notte scorsa agli Ospedali Riuniti di Bergamo, dove era ricoverato da oltre 20 giorni, il quattordicenne di Mapello che era rimasto vittima di un incidente stradale domenica 12 novembre. Lo scontro, tra il motorino del ragazzo e un’auto, si era verificato proprio a Mapello nel primo pomeriggio: col suo scooter Malaguti F10, Giuseppe Panza - studente del primo anno all’Istituto per geometri Quarenghi di Bergamo - si era scontrato con una Ford Escort. Alla guida dell’auto c’era un quarantunenne, anche lui di Mapello. L’incidente era avvenuto nel centro storico di Mapello, all’incrocio tra le vie Bravi, Parini e Pascoli: il ragazzo era stato sbalzato dalla sella ed era finito sul parabrezza dell’auto. In gravi condizioni, Giuseppe Panza era stato trasportato agli Ospedali Riuniti di Bergamo: a distanza di tre settimane il trauma cranico riportato a seguito della caduta, e che lo aveva ridotto in coma, gli è stato purtroppo fatale, nonostante le intense cure prestate durante il lungo ricovero. (04/12/2006)

r.clemente

© riproduzione riservata