Mercoledì 01 Settembre 2004

Tanto vino e allegria per le feste d’autunno

Archiviate le vacanze estive, torna la voglia delle feste dedicate all’autunno e alle sue tradizioni: in primis, quella della vendemmia. Le sagre a tema debuttano a Trescore, pronto a ospitare, da sabato, le numerose iniziative messe in campo dalla Pro loco per la 48ª edizione della «Festa dell’uva» in programma fino a domenica 12 settembre. Nel calendario delle iniziative gli organizzatori hanno previsto degustazioni di vini, con la collaborazione di sommelier ed enotecnici, che si svolgeranno tutti i giorni in piazza Cavour. Inoltre, sempre in piazza Cavour, aprirà un’esposizione e vendita di uva. Dalle 20 di sabato, aperitivi a base di vino all’«Osteria dei briganti», mentre domenica dalle 11.30 in piazza Cavour, brindisi con il cocktail «Lorenzo Lotto», offerto dall’associazione Aibes di Bergamo. Senza dimenticare le degustazioni di vini offerti dal Consorzio Val Calepio, dal Consorzio Moscato di Scanzo e gli assaggi di formaggi della Latteria sociale di Branzi e della ditta «Latini» di Bagnatica, che si svolgeranno martedì 7 e mercoledì 8 settembre, alle 20.30 alle fattorie Suardi. Ma la «Festa dell’uva» è anche la festa del folclore, con la corsa degli asini (in programma domenica 5 settembre), la gara di salita del palo della cuccagna e la gara di tiro alla fune (giovedì 9 settembre) e, soprattutto, la tradizionale sfilata dei carri allegorici e dei gruppi folcloristici, in programma domenica 12 settembre, per le strade di Trescore.Oltre alla festa di Trescore, appuntamento da non perdere è anche quello in programma a Foresto Sparso. Bande, sbandieratori e carri allegorici torneranno ad animare il paese per cinque giorni in occasione della 29ª edizione della «Festa dell’uva e dei fiori» che prenderà il via mercoledì 15 settembre e che richiamerà migliaia di curiosi nel corso della sfilata dei carri di domenica 19 settembre. Il programma predisposto dalla Pro loco in collaborazione con il Comune prevede il tradizionale convegno sui prodotti e sulle relative problematiche nel territorio organizzato dalla Coldiretti per mercoledì 15 settembre. Nei giorni seguenti, spazio agli appuntamenti folcloristici, musicali e gastronomici serali.

Comincerà sabato 4 settembre, invece, la tradizionale «Festa dell’uva» di Canonica d’Adda. La manifestazione, giunta alla 25ª edizione, è un appuntamento fisso nell’autunno canonichese ed è organizzata dal gruppo «Arti e tradizioni», che ha festeggiato quest’anno 25 anni di attività. La festa si aprirà con la processione con la statua di San Rocco a partire dalla parrocchiale alle 17.45. Domenica è invece in programma una mostra sui 25 anni di attività del gruppo, a seguire la «Camminata dell’uva» e una serata danzante. All’insegna della tradizione sarà la giornata di sabato 11 settembre: in piazza, alle 17, si terrà la manifestazione «I giochi dei nostri nonni», con gare di pignatte, corsa nei sacchi, carte, tiro ai barattoli e altre. Alle 21, sfilata storica con abiti originali dal 1880 al 1960. La festa si chiuderà domenica 12 settembre con balli e canti folkloristici a cura delle Majorettes di Mapello e la proclamazione del vincitore del concorso «Il dolce di Canonica».

Anche Grumello del Monte sta predisponendo il calendario delle iniziative per la «Festa dell’uva» che si terrà da venerdì 17 a domenica 19 settembre nella frazione di San Pantaleone. Polisportiva e Amministrazione comunale proporranno uno stand enogastronomico nel parcheggio davanti alla chiesa, che sarà inaugurato alle 18 di venerdì alla presenza delle autorità. Per sabato è prevista un’asta benefica del vino, mentre domenica spazio alle degustazioni.

(01/09/2004)

fa.tinaglia

© riproduzione riservata

Tags