Lunedì 29 Settembre 2008

Telefonia: scatta il blocco alle chiamate 144

Per le chiamate dai telefoni fissi ai numeri a sovrapprezzo (144 e affini) arriva il blocco automatico su tutte le utenze. Come deciso dall’Autorità per le telecomunicazioni a giugno scorso, infatti, dal primo ottobre sulle linee della telefonia fissa sarà attivo il blocco permanente gratuito delle chiamate verso le numerazioni più costose o critiche. «Il blocco - secondo l’Autorità - ridurrà notevolmente il rischio per gli abbonati di ricevere bollette con addebiti, per chiamate mai effettuate, dovuti a comportamenti illeciti di terzi». Gli utenti, ricorda l’Autorità, anche dopo il primo ottobre 2008 avranno la possibilità di chiedere, con una semplice telefonata al proprio gestore, di rimuovere il blocco permanente o di sostituirlo con un blocco a pin. Gli utenti, ricorda l’Autorità, anche dopo il primo ottobre 2008 avranno la possibilità di chiedere, con una semplice telefonata al proprio gestore, di rimuovere il blocco permanente o di sostituirlo con un blocco a pin. Gli operatori della telefonia fissa hanno già avvisato in anticipo i propri abbonati attraverso una serie di canali (bollette individuali, annunci sui quotidiani e siti Web telefonate automatiche agli abbonati). Dal 1° ottobre 2008, infine, gli abbonati (ovvero coloro i quali ricevono la bolletta periodica) della telefonia fissa e mobile potranno richiedere al proprio operatore di attivare gratuitamente un servizio di avviso telefonico per traffico anomalo al superamento di determinate soglie di spesa.Il Codacons si è detto «soddisfatto per l’entrata in vigore, della delibera che blocca in automatico le numerazioni a sovrapprezzo», in quanto «contribuirà a garantire maggiore tutela ai cittadini, spesso raggirati attraverso costosissime numerazioni a sovrapprezzo». Il giro d’affari dei numeri che iniziano per 144, 899, 709 ecc., scrive il Codacons, è pari a circa 200 milioni di euro annui e coinvolge circa un milione di utenti. (29/09/2008)

e.roncalli

© riproduzione riservata

Tags