Martedì 23 Dicembre 2008

Tenta un furto al Lidl, poi picchia un dipendente: finisce in manette

Era entrato sperando di portar via senza pagare una bottiglia di whisky, invece è finito in carcere con l’accusa di rapina. È accaduto lunedì al supermercato Lidl di Seriate, in via Lombardia: protagonista un marocchino di 31 anni che - sembra accompagnato da un complice - prima ha preso dagli scaffali un giubbino, poi si è infilato in tasca la bottiglia.Quando ha tentato di uscire, è stato fermato dagli addetti: ne è nata una colluttazione, durante la quale un dipendente del market, 34 anni di Leffe, è stato colpito (portato in ospedale, guarirà in 4 giorni). Così il furto è diventato una rapina. Quando sono arrivati i carabinieri di Seriate, hanno ammanettato l’immigrato. Ora dovrà rispondere di rapina impropria.(23/12/2008)

r.clemente

© riproduzione riservata