Martedì 01 Gennaio 2008

Tentano rapina in casa a Bottanuco
Messi in fuga a colpi di karate

Tentata rapina in una palazzina di Bottanuco: tre sconosciuti, armati di bastoni e cacciaviti, dopo aver forzato la porta sono riusciti ad entrare col chiaro intento di rubare. Solo il pronto intervento di un figlio dei proprietari ha fatto scappare i ladri. La tentata rapina è avvenuta in uno stabile situato in via Verga, vicino al supermercato «Il Gigante». I malviventi sono entrati in un appartamento dove si trovava un anziano  accudito da una badante. Proprio la donna, gridando, ha allarmato i figli dell’anziano, che abitano al piano di sotto. L’intervento di uno di loro ha messo in fuga i rapinatori.Tutto è accaduto intorno alla mezzanotte del 30 dicembre. Quando la badante dell’anziano, vedendo i malviventi armati si è messa a gridare, i famigliari dell’anziano, che abitano al piano di sotto. si sono precipitati a vedere cosa stesse accadendo. Uno di loro, un quarantenne, con pratica di arti marziali ha affrontato i malintenzionati - un uomo e due ragazzine - ingaggiando una colluttazione e riuscendo a disarmarli e metterli in fuga. Poi sono arrivati i carabinieri di Treviglio e Capriate.

(01/01/2008)

a.campoleoni

© riproduzione riservata