Mercoledì 31 Dicembre 2003

Termoli, 5 mila persone alla Marcia per la Pace

#kmRF{ font-weight:bold; } #kUEH{ display:none; } «Un impegno sempre attuale: educare alla pace». È questo il tema della 36ª marcia della pace che questa sera (31 dicembre) alle 20, ha chiuso il convegno di due giorni che si è svolto a Termoli. Nel pomeriggio le delegazioni dei giovani giunti da tutta Italia hanno incontrato le comunità dei paesi colpiti dal terremoto del 31 ottobre 2002: San Giuliano di Puglia, Larino e Colletorto. Tra gli interventi che animano la marcia della pace, anche le testimonianze di Pal Baftijai, proveniente dal Kosovo, e di Micelle Ngonini proveniente dal Congo. Attesa anche la presentazione del tema della Giornata mondiale della pace da parte di monsignor Giancarlo Maria Bregantini, vescovo di Locri e Gerace e presidente della Commissione Episcopale per i problemi sociali e il lavoro, la giustizia e la pace; e di monsignor Ishlemon Warduni, vescovo ausiliare della Chiesa cattolica Caldea a Bagdad. La messa è invece presieduta dal vescovo di Termoli e presidente di Pax Christi, mons. Tommaso Valentinetti. Attese all’incontro cinquemila persone.

 

(31/12/2003)Davide Agazzi

g.francinetti

© riproduzione riservata

Tags