Terrorismo, il pakistano espulso -  Video «La mia famiglia è in Italia, voglio tornare»
Farooq Aftab in un frame del video

Terrorismo, il pakistano espulso - Video
«La mia famiglia è in Italia, voglio tornare»

Farooq Aftab, il pakistano di Vaprio d’Adda espulso la scorsa settimana, posta su Fb un video indirizzato al ministro Alfano.

Farooq Aftab, il pakistano di Vaprio d’Adda espulso la scorsa settimana perché accusato di terrorismo (gli inquirenti sospettano che volesse compiere un attentato all’aeroporto di Orio al Serio) ha postato un nuovo messaggio su Facebook. Dal Pakistan si rivolger direttamente al ministro Alfano, indossando una maglietta azzurra con la scritta Italia. «Buona sera Ministro Alfano,Io sono Farooq Aftab che lei ha espulso con il decreto di espulsione” settimana scorsa. Sono venuto quanto avevo 12 anni a Vaprio d’Adda in Italia con mia famiglia. Ho fatto le scuole in Italia e mi sono diplomato come geometra nel 2008. Dal 2008 a fine settimana scorso ho sempre lavorato ed ero ben integrato nella società. Ho fatto sempre il volontariato a Vaprio d’Adda ed addirittura ho fatto la leva civica con il Comune per aiutare la gente del mio paese che è Vaprio d’Adda in Italia e non un paese in Pakistan» spiega.

«Onorevole Alfano la mia famiglia ed i miei amici si trovano in Italia e le chiedo di darmi la possibilità da andare da loro. Sono una persona innocente che non ha mai pensato di far male a nessuna persona. Onorevole Alfano voglio che mi venga dato la possibilità di provare la mia innocenza in Italia. Non ho nessuno qui in Pakistan».


© RIPRODUZIONE RISERVATA