Domenica 11 Maggio 2008

Tetto in fiamme, i vicini di casa si improvvisano pompieri

Quando hanno visto il fumo che si levava dal tetto dell’abitazione hanno subito chiamato i proprietari che in quel momento si trovavano a tavola e non si erano accorti di nulla e poi, nell’attesa dell’arrivo dei vigili del fuoco, si sono improvvisati pompieri, salendo sul tetto e cercando di domare le fiamme con canne e secchi d’acqua.È successo domenica 11 maggio, intorno a mezzogiorno, nel sottotetto di una villetta a schiera di Lurano, in via Strada Vecchia per Arcene 9. Un incendio di piccole dimensioni proprio grazie al pronto intervento dei vicini di casa.A causare le fiamme, che hanno distrutto circa 20 metri quadrati di tetto, è stato con molta probabilità un difetto della canna fumaria, che era stata installata un anno fa assieme al camino. I danni non sono stati ancora quantificati con precisione ma dovrebbero aggirarsi attorno a 50 mila euro. L’incendio, per fortuna, non ha però raggiunto le stanze dell’abitazione, limitandosi a una parte del tetto e del sottotetto, che ha le travi in legno. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco di Treviglio con tre automezzi, che hanno impiegato quasi due ore per domare le fiamme. La situazione è giunta alla normalità poco prima delle 14, quando sul posto è arrivato anche il sindaco di Lurano, Dimitri Bugini, che ha voluto accertarsi di persona dei danni.(11/05/2008)

fa.tinaglia

© riproduzione riservata