Mercoledì 01 Ottobre 2008

Torna l’incubo delle polveri sottili

Riaprono le scuole e in strada torna il grande traffico. Si abbassano le temperature e in tanti danno qualche fiammata al riscaldamento domestico. Risultato? L’aria diventa irrespirabile e torna lo spettro delle polveri sottili. Il bollettino della qualità dell’aria dell’Arpa, relativo alla giornata di ieri (dall’1 alle 24 di martedì 30 settembre) parla chiaro. Il valore Pm10 (polveri sottili appunto) è stato superato sia a Bergamo che in tutte le località della provincia dove è presente una centralina di rilevamento della qualità dell’aria, fatta eccezione per Filago. Il valore di riferimento, come è noto, è di 50 microgrammi per metro cubo d’aria. Questo valore limite è stato superato a Bergamo (via Meucci) con 66 microgrammi, Lallio 53, Osio Sotto 55, Treviglio 66, Calusco 58. Filago si salva in extremis, ma il valore è di 47 microgrammi,. 3 microgrammi in meno rispetto al valore limite. Le previsioni per i prossimi giorni non sono di certo ottimistiche. Il traffico quotidiano, i rallentamenti per i cantieri aperti, le basse temperature e la nuvolosità non porteranno sostanziali cambiamenti.(01/10/2008)

e.roncalli

© riproduzione riservata

Tags