Mercoledì 22 Settembre 2004

Torre Boldone, colpo in banca con ostaggio

Ha preso in ostaggio una giovane cliente della banca, puntandole un taglierino alla gola. Minacciandola, ha costretto gli impiegati a consegnargli i contanti che erano in cassa. Poi, trascinando con sè l’ostaggio, si è fatto aprire la porta: a quel punto ha liberato la donna ed è scappato. È accaduto questo pomeriggio a Torre Boldone: erano all’incirca le 15,20 quando il rapinatore - maglietta gialla e cappellino da baseball - è entrato negli uffici della Banca Intesa - BCI di piazza De Gasperi. C’erano cinque dipendenti e due clienti quando il malvivente ha estratto l’arma. Il bottino, secondo una prima stima, sarebbe di circa 8mila euro.

Una volta fuggito all’esterno, il bandito è salito di di una Ford Mondeo risultata rubata questa mattina a Bergamo in via XX Settembre. Ha fatto perdere le tracce nonostante le ricerche avviate dai carabinieri. La Banca Intesa di Torre Boldone è purtroppo già stata rapinata numerose volte.

(22/09/2004)

r.clemente

© riproduzione riservata

Tags