Mercoledì 12 Marzo 2008

Torre Pallavicina, rogo in un’azienda

Due vigili del fuoco feriti, un rogo in un’azienda agricola che ha causato oltre 100 mila euro di danni. E’ il bilancio di quanto accaduto questa mattina nella frazione Santa Maria di Torre Pallavicina. Cque squadre dei vigili del fuoco sono intervenute per domare un incendio divampato nella caldaia funzionante a biomassa dell’azienda Le Tezze a mattina, dove vengono allevati suini. Una squadra dei pompieri però non è mai arrivata a destinazione: infatti, lungo la strada che collega la provinciale 105 (Pumenengo-Fontanella) alla frazione di Santa Maria (in località Portici), l’autobotte di Romano con a bordo due vigili del fuoco si è ribaltata. Oltre all’autista, F.C. di 39 anni, c’era anche il 43enne comandante della stazione di Romano, Sandro Beretta. Entrambi sono usciti da soli dal mezzo incidentato e sono stati poi accompagnati all’ospedale di Romano: per il guidatore dimissione con 10 giorni di prognosi, per il comandante Beretta, frattura della spalla destra e ricovero in traumatologia con prognosi di un mese. Intanto i colleghi di Romano, Crema e Orzinuovi hanno raggiunto la cascina, dove stava bruciando una caldaia a biomassa. A innescare l’incendio, la scintilla provocata dall’attrito tra il macchinario e un sasso, mischiato agli stocchi di mais. L’incendio è stato completamente spento dopo l’arrivo dei vigili del fuoco. (12/03/2008)

e.roncalli

© riproduzione riservata