Giovedì 08 Giugno 2006

Tour del mistero, quindici candeline

Scatta la 15.ma edizione del tour del mistero. L’itinerario organizzato come di consueto dal Gruppo archeologico bergamasco, partirà da Colle Aperto e si concluderà in quella che un tempo era la Zecca di via Donizetti, dopo aver toccato l’antica polveriera di via Beltrami, la cannoniera di San Giovanni e l’ex caveau della Banca d’Italia sotto porta San Giacomo. Ogni serata sarà, come sempre, diversa dalle altre, a seconda delle atmosfere ricreate dagli attori del «Teatro lavori in corso» e dal racconto di Paolo Moschini, che da tre lustri anima il tour. Novità nella novità, la versione diurna dell’iniziativa: se infatti finora l’itinerario si era svolto al chiaro di luna, quest’anno – solo per i ragazzi dei Centri ricreativi estivi e su prenotazione – ci sarà anche la possibilità di organizzarlo al pomeriggio. A giudicare dai numeri l’iniziativa piace: in 15 anni si sono registrate circa 15 mila presenze. Una media di 40-50 persone alla volta. Bastano un paio di scarpe comode, una torcia elettrica e la serata è fatta: dalle 21.15 a mezzanotte circa. L’appuntamento è ogni venerdì alle 21.15 a cominciare da venerdì 9 giugno, vicino all’edicola di Colle Aperto. Il costo del tour è di 12 euro per gli adulti, 10 per i ragazzi sotto i 18 anni, mentre per i bambini di età inferiore ai sei anni l’itinerario è gratuito. Per i gruppi c’è anche la possibilità di un banchetto medievale (35 euro a testa, per informazioni 035.262565, ww.gruppoarcheologicobergamasco.org), mentre il 15 agosto il tour vestirà un abito del tutto speciale e inedito.(08/06/2006)

e.roncalli

© riproduzione riservata