Lunedì 31 Gennaio 2005

Trasporti pubblici, protesta la Lega davanti agli uffici della Provincia

La protesta contro la riorganizzazione dei trasporti è arrivata davanti al palazzo della Provincia, a Bergamo in via Tasso.

Protagonisti un gruppo di sindaci e amministratori di Comuni leghisti, presenti col gonfalone, e pochi studenti, impegnati a scuola: hanno portato in piazza problemi sentiti dai cittadini.

Ad Alzano sono state raccolte 3-400 firme, come ha spiegato l’assessore al Bilancio, per gravi problemi soprattutto nei collegamenti con le frazioni: in ginocchio la già difficile situazione degli studenti e dei lavoratori. A Palazzago, secondo il vicesindaco, va peggio: «Noi siamo completamente isolati dalla città - ha detto -. Non ci sono più corse dirette Bergamo-Palazzago. E gli studenti possono far ritorno a casa solo un’ora e mezza dopo l’uscita da scuola».

Anche il sindaco di Mozzo, lamenta la difficoltà dei collegamenti con la città, con studenti che arrivano a scuola tardi. Poi tante lamentele già sentite: bus sempre strapieni, anticipi d’orario e spostamenti di fermate che hanno seminato il panico fra gli utenti dei mezzi pubblici.

(31/01/2005)

r.clemente

© riproduzione riservata

Tags