«Trasporti, se il governo taglia ancora
si rischia l’aumento delle tariffe del 10%»

L’assessore regionale Sorte lancia l’allarme: 12 milioni in meno per la Lombardia

«Trasporti, se il governo taglia ancora si rischia l’aumento delle tariffe del 10%»

«L’atteggiamento irresponsabile del Governo, che taglia senza sosta risorse alle Regioni rischia di far pagare un prezzo pesante ai cittadini. La falcidia dei contributi al trasporto pubblico locale ha scippato alle Regioni italiane 74 milioni di euro sul Fondo nazionale del Trasporto pubblico locale Per la Lombardia questo vuol dire 12 milioni in meno nella gestione del servizio ferroviario e sulla gomma. Lo ha spiegato l’assessore regionale alle Infrastrutture e Mobilita’ Alessandro Sorte, riferendosi a quanto riportato dal Dl stabilità in discussione proprio in questi giorni.

«Se non ci saranno segnali concreti dell’esecutivo in controtendenza - ha concluso Sorte - c’e’ la possibilità concreta che l’anno prossimo le tariffe del trasporto pubblico locale lievitino del 10 per cento. Fino ad oggi i richiami al senso di responsabilitàdel Governo non sono serviti. L’auspicio è che finalmente l’esecutivo apra gli occhi e trovi le risorse necessarie a colmare il vuoto che ha fatto».

© RIPRODUZIONE RISERVATA