Mercoledì 15 Ottobre 2008

Trasporto gratuito dei disabili
Un call center per le richieste

Per la prima volta in Lombardia, a Bergamo e nella sua provincia sarà attivato un call center dedicato alle persone disabili che potranno richiedere telefonicamente sia trasporti di prima necessità, come l’accesso alle strutture sanitarie, sia relativi al loro tempo libero. Per utilizzare il servizio è sufficiente rivolgersi al numero verde gratuito 800 995988 attivo tutti i giorni 24 ore su 24. A mettere in pratica questo servizio sono l’associazione Onlus In-Oltre, l’Asl di Bergamo e il Comitato di rappresentanza dei sindaci con Auser e «Filo d’Argento». «Il call center – ha spiegato l’associazione In-Oltre – è nato per rispondere a una forte e diffusa richiesta di occuparsi del diritto di mobilità delle persone disabili raccolta a voce in associazione e confermata dalla ricerca pubblicata nel 2007 dal titolo “Per-correre la vita”. I dati emersi hanno confermato la necessità di rispondere alla domanda di mobilità con soluzioni concrete, in particolare in cinque ambiti dell’Asl di Bergamo che sono risultati essere i più problematici in relazione alla mobilità. Abbiamo quindi formato una rete di enti ed associazioni, pubblici e privati, operanti in provincia di Bergamo che ha dato vita al progetto “Diritto alla mobilità per le persone disabili”, partendo dai 5 predetti ambiti”». Il progetto, voluto e finanziato dal Consiglio di Rappresentanza dei sindaci ed affidato all’associazione In-Oltre Onlus, interessa cinque ambiti della provincia: i 6 comuni che afferiscono all’Ambito 1 di Bergamo, i 17 comuni dell’Ambito 13 di Treviglio, i 20 comuni dell’Ambito 5 della Val Cavallina, ed i 38 comuni delle Valli Brembana ed Imagna e concluderà la sua fase sperimentale nel dicembre 2009. Per coordinare le richieste e organizzare di conseguenza la risposta, è stato stipulato un accordo tra l’associazione In-Oltre Onlus e il Filo d’Argento dell’Auser. Le persone disabili potranno rivolgere quindi le loro richieste al numero verde gratuito 800 995988 attivo tutti i giorni 24 ore su 24: volontari del Filo d’Argento saranno a disposizione per accogliere tutte le necessità relativamente ai bisogni di trasporto, e organizzare la risposta ricorrendo alla rete delle associazioni di volontariato ed agli altri enti preposti ad intervenire. Il trasporto sarà così garantito per permettere a persone con disabilità di accedere ai servizi sanitari e socio sanitari, alle strutture scolastiche di studio superiore e universitario e ai luoghi di lavoro, senza dimenticare l’accesso alle opportunità e offerte per il tempo libero.In particolare, proprio per il tempo libero, la collaborazione tra In-Oltre Onlus e la Gamec di Bergamo ha dato il via a viaggi da diversi luoghi della provincia per accedere a cinque visite gratuite guidate alle mostre allestite presso la Galleria di Arte Moderna dedicate a Giacomo e Pio Manzù, tra ottobre 2008 e gennaio 2009. In particolare, le date concordate per le visite sono: 8, 22 novembre, 13 dicembre, 10 gennaio e 24 gennaio. A questi incontri si aggiungono altrettante visite dedicate ai gruppi in base ad un calendario concordato con i servizi e due visite guidate per persone non vedenti finanziate dal Lions Club della Valle Brembana.«Affinchè il servizio possa rispondere a tutte le esigenze - dichiara l’associazione In-Oltre Onlus - sarà anche necessario poter disporre di più volontari e di mezzi in fasce orarie e giornate oggi completamente scoperte. Si invitano quindi eventuali volontari a contattare l’associazione allo 035/2270320 oppure via mail a [email protected]». (15/10/2008)

fa.tinaglia

© riproduzione riservata