Venerdì 07 Dicembre 2007

Treni, da lunedì il nuovo orario

Entra in vigore lunedì, 10 dicembre, il nuovo orario di Trenitalia: la società del gruppo Ferrovie dello Stato conferma sostanzialmente i livelli di offerta per i treni a media e lunga percorrenza e non prevede variazioni per i regionali, mentre potenzia i collegamenti sulla direttrici Roma-Venezia e Roma-Milano-Torino con due Eurostar in più su ciascuna tratta. Poche le variazioni anche per le linee che toccano Bergamo. Clicca qui: in Bergamasca solo piccoli aggiustamentiUn comunicato delle Fs spiega che «grazie ad un emendamento alla legge Finanziaria sul contratto di servizio con lo Stato per i treni a media e lunga percorrenza, il nuovo orario conferma nella sostanza i livelli di offerta attuale, pari a circa 80 milioni di treni- chilometro annui». Inoltre «sul versante dei treni regionali, dopo la sostanziale condivisione del piano industriale di Fs da parte delle Regioni e la definizione di un percorso di confronto sui contratti di servizio regionali, l`offerta che entrerà in vigore il 9 dicembre non subirà nessuna variazione almeno fino al 31 marzo 2008». «In questi quattro mesi, Regioni e Ferrovie lavoreranno congiuntamente per conseguire le condizioni necessarie al raggiungimento degli obiettivi di sviluppo e miglioramento della qualità, fissati dal piano industriale. Fino a tale data sono quindi confermati, e in talune realtà addirittura incrementati, i livelli di servizi e di produzione dell`orario attuale, che prevede oltre 192 milioni di treni - chilometro annui nel trasporto regionale». «L`orario 2008 - spiega ancora il comunicato - presenta inoltre un potenziamento dei collegamenti sulle direttrici Roma - Venezia e Roma - Milano - Torino, con due Eurostar in più su entrambi gli assi e alcuni interventi sul fronte della razionalizzazione dell`offerta, anche con la revisione del percorso e del numero di fermate di alcuni treni nazionali, in coerenza con l`effettiva domanda registrata. Esteso infine il sistema del cadenzamento orario tra Roma e Venezia e viceversa, con gli orari di partenza e di arrivo delle corse programmati sempre agli stessi minuti».(07/12/2007)

r.clemente

© riproduzione riservata

Tags