Treni: dopo Pioltello, altro giunto rotto Un macchinista prudente dà l’allarme
Il giunto che ha causato il disastro ferroviario di Pioltello

Treni: dopo Pioltello, altro giunto rotto
Un macchinista prudente dà l’allarme

Sulla linea di Carnate: a dare l’allarme un macchinista che si è accorto dell’anomalia e ha fatto transitare il treno a passo d’uomo. Segnalazione in Procura e inchiesta interna di Rfi.

Un giunto ferroviario si è rotto venerdì sera sulla linea Milano-Bergamo via Carnate. Questa volta, però, non si è verificato nessun incidente ferroviario come era invece purtroppo accaduto il 25 gennaio, poco dopo la stazione di Pioltello, quando, sulla linea Cremona-Milano, forse a causa della rottura di un altro giunto (le indagini in merito sono ancora in corso) il convoglio 10452 era deragliato, causando la morte di tre donne di cui due originarie di Caravaggio. Il fatto che venerdì sia filato tutto liscio potrebbe essere dovuto alla prudenza del macchinista alla guida del convoglio Trenord che, intorno alle 19,30, fra Arcore e Carnate, stava già viaggiando a bassa velocità perché, per altre ragioni, era scattato su quel tratto di linea il segnale giallo.


Approfondisci di più l’argomento acquistando a 0.99 euro la copia digitale de L’Eco di Bergamo del 1 ottobre 2018

© RIPRODUZIONE RISERVATA