Treni, per i pendolari bonus sugli abbonamenti

Treni, per i pendolari bonus sugli abbonamenti

Non ripagherà i disagi patiti aspettando il treno sulle pensiline, o accumulando ritardi nei vagoni affollati, ma è già qualcosa: per i pendolari, con l’abbonamento del treno sulle tratte Bergamo-Milano, sia via Treviglio che via Carnate, sulla Lecco-Bergamo-Brescia e sulla Bergamo-Treviglio-Cremona è pronto nelle biglietterie un bonus, uno sconto sull’acquisto dell’abbonamento nuovo. Lo sconto è del 20% sui mensili e del 10% sugli annuali.Il bonus è maturato in seguito ai ritardi e alle soppressioni dei treni sulle tratte indicate (molte altre riguardano stazioni non bergamasche e ci sono anche linee delle Ferrovie Nord) che hanno superato l’indice di affidabilità, cioè la soglia di tolleranza per i disagi. Per Trenitalia l’indice è fissato al 5,75% (per Ferrovie Nord è invece 4,35%) e viene calcolato sulla base dei minuti di ritardo e sulle soppressioni dei treni rilevate nel mese. L’indice calcolato per le tratte bergamasche indicate sopra è, rispettivamente: 11,92, 11,82, 8,60, 9,04.Anche i possessori di abbonamento Treno-Milano e abbonamento integrato Trenitalia/FNM hanno diritto al bonus..(21/02/2006)

© RIPRODUZIONE RISERVATA