Venerdì 15 Aprile 2005

Treviglio, imprigionato nelle fogne per due giorni

Ha vagato per due giorni per le fogne di Treviglio prima di essere rintracciato e salvato. Avventura a lieto fine per Babù, un cane maschio pastore maremmano di 12 anni, cieco: alla fine è rimasto incastrato in un tombino per lo scolo delle acque pluviali, nel cortile del centro Salesiano Don Bosco di Treviglio, dove questa mattina è stato liberato dai vigili del fuoco e da una veterinaria.

Ad avvertire i primi lamenti del cane era stato uno studente dell’istituto Salesiani due giorni fa, quando aveva visto l’animale attraverso una grata. Babù si era allontanato dai suoi padroni, negozianti in via Roma, e probabilmente era finito nella roggia di via Cavallotti, collegata alla rete fognaria.

Ha vagato nei cunicoli sotterranei alla ricerca di una via d’uscita, fino a quando questa mattina è riapparso, rimanendo però bloccato con le zampe posteriori nello stretto tubo di un tombino. L’operazione di recupero non è stata facile ed è durata più di un’ora, perché è stato necessario abbattere parte del manufatto in mattoni.

(15/04/2005)

r.clemente

© riproduzione riservata

Tags