Lunedì 04 Ottobre 2004

Treviglio, l’ospedale investe sulla nefrologia

L’Azienda ospedaliera di Treviglio-Caravaggio avrà, entro il marzo del 2005, un nuovo reparto di nefrologia e dialisi tecnologicamente all’avanguardia. Il progetto, per un investimento di 6 milioni di euro, prevede la ristrutturazione - iniziata oggi - di un’ala dismessa dell’ospedale, che sarà trasformata per accogliere un reparto di dialisi, uno di nefrologia e uno per la dialisi peritoneale. I centri dialisi di Martinengo e Calusco d’Adda verranno invece rimodernati. In questo modo l’Azienda ospedaliera sarà in grado di offrire quaranta posti letto per la degenza e rispondere così al bisogno degli utenti: su 350mila residenti sono 180 i dializzati, ma il numero è destinato purtroppo a salire del 5 per cento ogni anno, secondo i dati della Regione.

È inoltre prevista l’attivazione di un sistema di telemonitoraggio, chiamato Teledialisi, che permetterà di videosorvegliare i parametri vitali dei pazienti non ricoverati. In questo modo gli specialisti di Treviglio potranno supervisionare l’attività anche nelle strutture di Martinengo e Calusco d’Adda. L’Azienda ospedaliera è la terza struttura in Lombardia ad aver predisposto un servizio di Teledialisi, offrendo così all’utenza un metodo terapeutico completo e all’avanguardia.

(04/10/2004)

r.clemente

© riproduzione riservata

Tags