Giovedì 28 Dicembre 2006

Turismo nelle Valli, atteso il tutto esaurito

Si aspetta il tutto esaurito per i giorni di fine anno. È così per le località turistiche delle Valli bergamasche che in questi giorni hanno visto incrementare piano piano le presenze, con l’apertura delle seconde case e gli arrivi negli alberghi. In Valle Brembana, come in Valle Seriana e in Val di Scalve, sotto Natale c’è stata una presenza un po’ in sordina, ma già da mercoledì 27 dicembre sono cominciati gli arrivi più consistenti. Valle Brembana - «Tre o quattro giorni soltanto, ma avremo il pienone»: è il leit motiv che rimbalza da tutte le località turistiche brembane. naturalmente c’è qualche eccezione, con presenze già più consistenti di turisti. È il caso di Foppolo dove è stata aperta la piscina (nella foto a lato) e anche l’Apres ski, discopub nei pressi dell’Hotel Cristallo. Alberto Mazzoleni presidente dell’Associazione degli operatori turistici brembani, parla di «situazione soddisfacente da alcuni giorni» e ricorda la presenza dei primi gruppi di turisti provenienti dalla Repubblica Ceka che hanno determinato in forte anticipo sugli anni scorsi l’inizio delle settimane bianche, nonostante la situazione della neve non ottimale. «Buona la situazione di Foppolo ma anche di altre zone compresa la Valle Taleggio», continua Mazzoleni. Buone notizia anche cai centri turistici minori, come conferma l’assessore al turismo della Comunità montana di valle Silvano Gherardi. Buon afflusso turistico anche in Val Serina, a Serina e Oltre il Colle. Aprono numerose seconde case e si riempiono gli alberghi. Molte le manifestazioni previste fino all’Epifania.Valle Seriana e Val di Scalve - Da mercoledì scorso è aumentata in modo consistente la presenza di turisti sia nei paesi dell’ alta valle Seriana che in quelli della valle di Scalve. Il tutto esaurito nella quasi totalità delle strutture alberghiere delle due valli si registrerà comunque solamente del 29/30 dicembre fino all’1/2 gennaio. C’è stata qualche disdetta a causa della scarsità di neve in montagna ma il pienone dovrebbe essere comunque garantito. Molte le seconde case aperte a Castione - secondo la Turismo Presolana - e alto il numero delle persone che hanno affittato per alcuni giorni appartamenti disponibili. Parecchi i turisti anche a Clusone (nella foto a lato) dove sabato 30 dicembre, alle 16,30, in Piazza Orologio si esibirà il Coro «Cumpagnia di Cansù» di Rovetta, mentre il 31, dalle 22,30 è prevista la tradizionale festa in piazza, con Radio Antenna Due. A Spiazzi di Gromo alberghi già al completo per la presenza di gruppi che qui trascorreranno fine anno. A Spiazzi la sera del 31, alle 18, la locale scuola sci organizzerà, lungo la pista Pagherolo, la fiaccolata di fine anno, mentre a Gromo, nella chiesa parrocchiale, il 30 dicembre alle 21, il Corpo musicale si esibirà in concerto. Dalle 21 alle 24 del 31 dicembre, poi, in Piazza Dante si svolgerà la Festa di fine anno, con il DJ Max. Tante presenze turistiche anche a Valbondione/Lizzola. Il 31 sera al palazzetto dello sport si svolgerà, dalle 20,30, la festa di fine anno con i DJ Dany e Dany. In valle di Scalve, a Schilpario, aperte molte seconde case. Nel paese scalvino il 30 dicembre si svolgerà la manifestazione «Antichi mestieri», mentre domenica sera quella titolata «E le stelle stanno a guardare» che prevede una visita in notturna alle antiche miniere.(28/12/2006)

a.campoleoni

© riproduzione riservata

Tags