Sabato 27 Dicembre 2008

Tutto esaurito in montagnae lunghe code sulle strade

Le strade per le montagne bergamasche sono prese d’assalto e le piste ben innevate stanno registrando il tutto esaurito. IN VAL BREMBANADa Valtorta Piani di Bobbio e procedendo verso est tutto esaurito nelle zone del Monte Avaro di Cusio, Torcola di Piazzatorre, San Simone di Valleve, Foppolo (gettonatissima la Pista Carisole con l’omonima nuova seggiovia che entusiasmano gli sciatori risolvendo problemi di code alle stazioni basse degli impianti), Valcarisole di Carona e Colle di Zambla/Conca dell’Alben di Oltre il Colle. Idem dicasi per i centri dello sci nordico: Piani di Ceresola e Rododendri dii Valtorta Piani di Bobbio, Monte Avaro, Convento di Foppolo, Laghetto di Carona, Gardata di Branzi, dell’Abetaia di Roncobello, della Conca dell’Alben. La coda sulle strade nella giornata di sabato 27 dicembre è stata decisamente molto lunga e già nel pomeriggio di venerdì si era notato un consistente incremento del traffico verso l’alta valle e le valli laterali del Brembo. Sabato 27 dicembre si registravano rallentamenti anche intorno a mezzogiorno, con code in salita sia sulla direttrice Bergamo/Villa d’Almè che sulla Dalmine/Villa d’Almè. Code causate dai turisti di giornata, ma anche da parecchie famiglie che soggiorneranno negli alberghi e nelle case in affitto o nelle seconde case fino a Capodanno.STESSA SITUAZIONE IN VAL SERIANASituazione simile in Val Seriana con lunghe code fino a tarda mattinata sulla strada provinciale 35 che porta a Castione della Presolana. Le località più gettonate, oltre a Castione, Rovetta, Dorga e Bratto, con tanta gente anche a Clusone. Piste aperte e tanta la neve con il freddo che ben la conserva e il sole che rende contenti i turisti. Ecco dove sciareIl bollettino neve Apt(27/12/2008)

fa.tinaglia

© riproduzione riservata

Tags