Mercoledì 01 Ottobre 2008

Un sistema di telecamere per controllare gli accessi alla Zone a Traffico Limitato

Il Comune di Bergamo ha assegnato ad Atb Mobilità l’incarico di predisporre il progetto preliminare e la procedura di gara per la realizzazione di un Sistema telematico di controllo degli accessi alle Zone a Traffico Limitato (ZTL). La gara europea che ha coinvolto le principali società leader che operano sul mercato Italiano e che è stata aggiudicata a Kapsch – Busi, società di rilievo internazionale che vanta anche una forte esperienza di progetti tecnologici in numerose città italiane, ha previsto un unico contratto suddiviso in 2 lotti di fornitura per un investimento complessivo che sfiora il milione di euro. «Atb Mobilità – ha detto il Direttore Generale Gian Battista Scarfone – sin dalla sua costituzione è fortemente impegnata nel campo dei servizi e delle innovazioni tecnologiche per la mobilità; il Sistema telematico di controllo degli accessi delle Zone a Traffico Limitato va esattamente nella direzione di una migliore gestione degli accessi e regolamentazione del traffico in città. Il progetto, che prevede complessivamente la realizzazione di 32 varchi dotati di telecamere e di un centro di controllo collocato nella sede aziendale, è articolato in due lotti. Il primo lotto comprende due ambiti strategici: il centro storico di Città Alta (7 varchi) e, in Città Bassa (6 varchi) la zona della Ztl centrale. Queste due aree sono state individuate in sintonia con le scelte dell’Amministrazione Comunale tese a garantire una riduzione del traffico veicolare e migliore vivibilità nelle diverse aree cittadine».«La realizzazione del sistema telematico di controllo degli accessi alle zone a traffico limitato - ha continuato Scarfone - è un ulteriore tassello nel più ampio disegno che ATB Mobilità sta perseguendo al fine di dotare la nostra città di un moderno sistema di gestione della mobilità, basato sulla creazione di una centrale della mobilità in grado di gestire, mediante appropriate e moderne tecnologie, la complessità dei temi connessi al traffico e alla mobilità. In questo programma il sistema telematico per le Ztl si affianca a quanto già realizzato per quanto riguarda il sistema di monitoraggio del traffico e di controllo e regolazione degli impianti semaforici lungo l’asse est ovest della città, il sistema di telecontrollo degli autobus e di informazione alle pensiline ed ad altri progetti in corso di sviluppo come quello relativo alla gestione della logistica delle merci in ambito cittadino». (01/10/2008)

e.roncalli

© riproduzione riservata