Venerdì 12 Maggio 2006

Uomini ragno in azione a Ponte San Pietro

Uomini ragno in azione sabato 13 maggio, a Ponte San Pietro. Gli scalatori parteciperanno al II° «Trofeo Street Boulder Città di Ponte San Pietro», organizzato dalla sottosezione locale del Club alpino italiano. Più di 50 atleti, provenienti da tutta la Lombardia e delle regioni vicine, scaleranno con la sola forza dei piedi e delle mani una trentina di edifici del capoluogo dell’Isola. Il secondo trofeo di «Urban Climbing» avrà inizio alle 14 quando gli arrampicatori di troveranno alle scuole medie per la punzonatura e dopo aver avuto la cartina con segnato i blocchi daranno inizio alle scalate degli edifici pubblici tra i quali anche il campanile di Ponte San Pietro.Una gara faticosa per questi scalatori che armati di scarpette e di magnesite (polvere che asciuga il sudore delle mani rendendo più sicura la presa) dovranno arrampicarsi su muri fatti di cemento, mattoni e sassi rispettando i «dieci command» che regolano questo sport estremo. La prova dovrebbe terminare entro le 19,30 e subito dopo la giuria, attraverso le classifiche, proclamerà i vincitori della gara che saranno premiati. In serata appuntamento con gli atleti al Keller di Curno per una buona pizza con i dovuti commenti sulla gara di Street Boulder.La prima edizione del trofeo Street Boulder, che si è disputato lo scorso anno nello stesso periodo è stato vinto da un giovane monzese Davide Cazzamali, al secondo posto il brianzolo Enea Colnago, e al terzo Diego Facchetti. La più brava scalatrice è risultata Valeria Ceribelli. In quell’occasione centinaia di persone hanno seguito con interesse le gesta di questi «uomini-ragno» che sudando si sono arrampicati sui muri.Numerosi gli atleti bergamaschi che per lo più si allenano nella palestra di Ponte San Pietro che parteciperanno alla scalata sui muri. È possibile avere più informazioni sulla manifestazione sportiva dagli organizzatori e iscriversi alla gara collegandosi sul sito Internet www.caiponte.com e l’email [email protected] o chiamare Matteo Agrati al numero di telefono 329.601113.(12/05/2006)

e.roncalli

© riproduzione riservata