Lunedì 24 Novembre 2008

Va dai carabinieriper una denuncia e finisce in manette

Quando s’è presentato ai carabinieri di Ponte San Pietro per presentare denuncia, perché aveva smarrito i documenti, si è ritrovato in manette ed è finito direttamente in carcere. Protagonista della vicenda un albanese di 40 anni, residente a Bonate Sopra: i militari, quando hanno avviato le pratiche, hanno scoperto che l’immigrato era ricercato dall’Interpol perché deve scontare una pena di 5 anni per tentato omicidio.I fatti risalgono a dieci anni fa: a Durazzo, in Albania, un giorno il 40enne aveva sparato, ferendolo, a un ladro che si era introdotto nel negozio di alimentari del padre. Qualche tempo dopo aveva lasciato il Paese, ma la giustizia non si era fermata: era stato condannato per tentato omicidio e detenzione di armi da fuoco dalla Corte d’Appello di Durazzo.Ora il 40enne si trova nel carcere di Bergamo in attesa che vengano esperite le pratiche per la sua estradizione.(24/11/2008)

r.clemente

© riproduzione riservata