Mercoledì 19 Febbraio 2014

Val di Scalve, arriva il new jersey

Stop ai furbetti della transenna

Il rischio valanghe è forte, ma gli automobilisti levano le transenne e passano comunque dalla strada chiusa? Stop: arriva il new jersey e provare a spostarlo. Questo il provvedimento drastico preso in Valle di Scalve, dove prosegue la chiusura dell’ex statale 294 e della provinciale 61 in località Manna, tra Schilpario e Vilminore.

Prosegue e in maniera sempre più rigida rispetto ai giorni scorsi, quando di prima del buio si passava, grazie anche agli uomini della Protezione civile che hanno tenuto costantemente monitorata la situazione.

Ora no: da martedì sera alle 18 e fino a sabato mattina, il transito sarà interdetto di giorno come di notte. Con la novità che al posto delle transenne mobili posizionate fino ad ora sulla strada per avvisare della chiusura sono in arrivo i new jersey in cemento.

«È evidente – spiega Guido Giudici, sindaco di Vilminore e presidente della Comunità montana di Scalve – che sono ben pochi coloro che, fino ad ora, hanno rispettato il divieto di transito. Un divieto che comunque è necessario, perché la situazione in quota rimane instabile. In molti, nei giorni scorsi, hanno spostato le barriere per passare, non si poteva più tollerare una situazione de genere».

© riproduzione riservata