Giovedì 18 Dicembre 2008

Valgoglio, esplosivo nella parete
Ma la strada resta chiusa

Microcariche esplosive hanno rimosso nel primo pomeriggio di giovedì 18 dicembre le rocce che incombono sulla strada provinciale di Valgoglio, dove si è verificata l’ennesima frana sulla carreggiata all’altezza del chilometro 3 della provinciale 49 bis che conduce al centro abitato. Sono 150 le microcariche che sono state fatte brillare (nella foto qui sopra il momento della preparazione delle microcariche) e che hanno fatto scendere i circa 500 metri cubi a rischio scivolamento - per lo più roccia friabile e pietrame vario - e che si sono così «sbriciolati» con l’obiettivo di scongiurare nuovi smottamenti. Le cariche non hanno però permesso di sbriciolare tutto il materiale a rischio frana e fino a lunedì 22 dicembre sulla strada provinciale sarà ancora consentito il passaggio sorvegliato dei veicoli esclusivamente per quattro ore e mezza al giorno (dalle 7 alle 8,30, dalle 12 fino alle 13,30 e dalle 17,30 alle 19). La strada non è infatti considerata ancora sicura perchè è ancora dubbia la stabilità della parete. Per questo motivo con molte probabilità la prossima settimana sono previste nuove microcariche esplosive al fine di far sbriciolare altra parte della parete rociosa.(18/12/2008)

fa.tinaglia

© riproduzione riservata