Domenica 02 Maggio 2004

Verdello: tutto il paese ai funerali di don Giovanni

C’era tutta Verdello, almeno quattromila persone, oggi ai funerali di don Giovanni Bertocchi, il curato morto tragicamente a 28 anni nella palestra dell’oratorio del paese venerdì sera dopo un volo di tre metri dalla balaustra.

Le esequie sono state celebrate alla presenza del vescovo, mons. Roberto Amadei. «Sofferenza e dolore non sono cancellati - ha detto mons. Amadei - ma vengono illuminati dalla speranza. Non cerchiamo don Giovanni fra i morti, è fra i viventi, nella pienezza di Cristo risorto». E rivolgendosi ai ragazzi il vescovo ha aggiunto: «Non fermatevi solo nel ricordo di don Giovanni, ma fate crescere in voi il seme del Vangelo che lui vi ha dato».

Nell’omelia il parroco di Verdello, don Arturo Bellini, ha ricordato come «dal giorno in cui ha incontrato il Signore, il cuore di don Giovanni è stato solo per Cristo Gesù. Lo ha cercato e amato intensamente, con cuore da innamorato. La sua vita è divenuta un filo dell’arazzo meraviglioso che Dio solo sa tessere nella nostra storia».

Don Giovanni Bertocchi, originario di Clusone, era arrivato a Verdello nel 2000, come direttore dell’oratorio: in questi quattro anni aveva saputo conquistare un po’ tutti, e l’intera Verdello oggi non ha voluto mancare ai funerali.

La salma è stata trasportata a Clusone, nella casa della famiglia: in paese mercoledì alle 15 l’ultimo saluto, poi la tumulazione nel cimitero.

(03/05/2004)

r.clemente

© riproduzione riservata

Tags