Lunedì 01 Dicembre 2008

Via Mala vecchia: la Regione ne recupera un chilometro

Ammonta a oltre 1.233 mila euro il finanziamento stanziato dalla Regione Lombardia per il recupero di un tratto, circa un chilometro, della vecchia via Mala. I fondi sono stati deliberati dalla Giunta di Formigoni all’interno dell’attuazione dei Programmi di Sviluppo Turistico “Orobie bergamasche” e “Sublimazione dell’acqua”. “La Regione ha valutato positivamente il programma di recupero antropico-naturale della storica via Mala e lo premia con un contributo di rilievo che permetterà di mettere in sicurezza un primo tracciato e di valorizzare la vecchia via sia come rete strategica di un percorso alternativo alla viabilità ordinaria sia come attrazione turistica significativa– spiega Marcello Raimondi, sottosegretario alla Presidenza della Regione Lombardia-. Nell’ambito dei sistemi turistici di riferimento, infatti, il recupero della via Mala è senza dubbio un’ulteriore occasione di promozione del turismo della Val di Scalve. Con i suoi tratti scavati nella roccia e la sua ubicazione a mezza costa, la via Mala rappresenta un esempio raro d’eccellenza delle modalità costruttive di montagna del XIX secolo”. “Con questo intervento –prosegue Marcello Raimondi- la Regione dimostra ancora una volta di sostenere la montagna bergamasca e di investire molto nei progetti portati avanti in modo sistemico e, soprattutto, inseriti nei programmi di sviluppo dei Sistemi turistici ”.

a.ceresoli

© riproduzione riservata

Tags