Domenica 01 Ottobre 2006

Vinta la sfida al Pizzo Diavolo in vetta in un’ora e 49 minuti

Un’ora, 49 minuti e 48 secondi. Miki Oprandi, guida alpina di San Pellegrino, e Davide Milesi, maratoneta di Piazza Brembana, sono riusciti nell’impresa: in meno di due ore (i pronostici andavano ben oltre) hanno percorso insieme i 16 chilometri che separano il piazzale della chiesa di Carona, a mille metri di quota, dalla vetta del Pizzo del Diavolo, a 2.914 metri. Una corsa entusiasmante che neppure il maltempo è riuscito a fermare; una sfida alla montagna che, alla fine, ha centrato l’obiettivo: ovvero creare un evento a favore della montagna stessa. Nonostante pioggia e nebbia sono state almeno un centinaio le persone che hanno seguito la corsa sul percorso. L’ultimo strappo verso la vetta, tra ghiaioni e rocce, è stato affrontato anche con la guida di Simone Moro (del suo gruppo sportivo «Altitude» l’organizzazione dell’evento) che aiuta i due a seguire il giusto percorso. «Siamo soddisfatissimi di come sia andata la giornata – ha detto Oprandi a conclusione della performance – consapevoli però che la nostra prestazione si può anche migliorare: pioggia e nebbia, ma anche i crampi che mi hanno colpito prima di affrontare la "Via Baroni", non sono certo stati dalla nostra parte». «Ora abbiamo aperto la strada – dice Oprandi – . Siamo stati i primi, probabilmente, a fare un’impresa del genere: attendiamo qualche atleta, magari più giovane di noi, che tenti di migliorare il nostro tempo».(01/10/2006)

r.clemente

© riproduzione riservata