Violenza su squillo 40enne in manette

Violenza su squillo 40enne in manette

È accusato di aver picchiato e stuprato, a Milano, una squillo straniera. L’uomo, un 40enne bergamasco, avrebbe portato la donna in una stanza d’albergo, insieme ad altre prostitute. Tre se ne sarebbero andate quasi subito, perché lui non voleva pagare, mentre la quarta è rimasta: quando anche lei ha chiesto i soldi, la donna sarebbe stata picchiala e violentata.

Solo all’alba la 25enne, brasiliana, si sarebbe rifugiata nel bagno e avrebbe aspettato che lui se ne andasse per dare l’allarme. Una serie di indagini della squadra mobile hanno portato all’ordinanza di custodia cautelare, e l’uomo - che non risulta avere un’occupazione fissa, mentre avrebbe precedenti per reati contro il patrimonio - è stato arrestato mentre si trovava da amici nel Mantovano.

(30/07/2007)

© RIPRODUZIONE RISERVATA