Mercoledì 05 Giugno 2013

Violenze alla moglie e alla figlia
A giudizio un 45enne dell'Isola

Un 45enne residente nell'Isola è stato rinviato a giudizio per maltrattamenti, violenza sessuale nei confronti dell'ormai ex moglie e tentata violenza verso una delle tre figlie. È l'esito dell'udienza preliminare, mercoledì 5 giugno.

Secondo le accuse, il 45enne d'origine calabrese avrebbe ripetutamente maltrattato la moglie, picchiandola e costringendola ad avere rapporti sessuali per molti anni e avrebbe anche tentato di abusare della figlia minorenne.

L'inchiesta era scattata da una denuncia della moglie, una 34enne di Bari, che durante una vacanza al mare nel 2010 si era ribellata al marito, che aveva minacciato gli ennesimi soprusi, denunciandolo ai carabinieri. La donna ha raccontato di aver sempre sopportato tutto, anche e soprattutto a tutela delle figlie.

Oltre agli episodi di maltrattamenti e di violenza sessuale, sono emersi anche problemi con gli obblighi di mantenimento dopo la separazione. La procura di Bergamo ha chiesto il rinvio a giudizio er tutti i reati contestati e dal 45enne respinti.

m.sanfilippo

© riproduzione riservata