Venerdì 16 Maggio 2014

Weekend all’insegna dell’instabilità
Ma al Nord resisterà il sole

Primavera sulle Mura di Bergamo
(Foto by Zanchi)

L’Italia è in ostaggio dell’instabilità atmosferica: «La colpa è di un vortice di bassa pressione sui Balcani, che influenza negativamente il tempo anche sull’Italia - spiega il meteorologo di 3bmeteo.com Edoardo Ferrara - In particolare venerdì sarà quasi Autunno sulle Adriatiche con piogge, temperature sotto la media e persino la neve in Appennino, a tratti fin sotto i 1500m».

Acquazzoni e temporali sparsi interesseranno pure il Sud, molte nubi su Nordest e centrali tirreniche ma con tempo più asciutto, mentre il sole prevarrà al Nordovest.

«Anche il fine settimana sarà in parte rovinato dalla pioggia, ma non mancheranno belle schiarite - prosegue l’esperto –. Sabato sarà la giornata peggiore, con piogge e temporali sparsi al Centrosud, specie sulle aree interne, meno sulle coste. Più sole al Nord, ma con sviluppo di acquazzoni su Alpi, Prealpi e Friuli Venezia Giulia tra il pomeriggio e la serata, in occasionale sconfinamento alle pianure».

Domenica, invece, avremo più sole su buona parte dello Stivale, ma attenzione a nuovi spunti temporaleschi sempre su Alpi e Prealpi, alte pianure, mentre un fronte in risalita dal Nord Africa porterà un peggioramento dapprima sulle Isole e poi sulle Tirreniche a fine giornata. Le temperature saranno in generale aumento al Centrosud.

«Nella prossima settimana, invece, sono attesi più rovesci e temporali al Nord in particolare sul Nordovest - concludono da 3bmeteo.com –. Nei primi giorni una certa variabilità insisterà anche al Centrosud, con possibilità di qualche pioggia o temporale. Tuttavia dal 20-21 maggio potrebbe tornare l’alta pressione africana, garanzia non solo di tempo stabile ma pure di un deciso rialzo delle temperature, con i primi caldi di stagione».

© riproduzione riservata