Giovedì 19 Agosto 2004

Zandobbio: scoperta dalla Polizia provinciale una partita di hashish pronta per il mercato

Cercavano fauna selvatica da censire, hanno trovato invece un tipo di flora, per così dire, stupefacente: quattrocento panetti di hashish - droga che si ricava dalla canapa indiana - avvolti con cura e pronti per esser venduti. La scoperta è stata fatta dalla Polizia Provinciale di Bergamo. La droga era nascosta nella zona collinare a cavallo tra i comuni di Zandobbio e Foresto Sparso. Gli agenti, insospettiti da alcune tracce lasciate lungo un sentiero, hanno effettuato una ricognizione dell’area notando una parte di terreno smossa sotto la quale hanno trovato quattrocento panetti di hashish, avvolti con cura e pronti per esser venduti.

Dopo gli appostamenti e le indagini per identificare i responsabili dello smercio, la droga è stata sequestrata dagli agenti e messa a disposizione dell’Autorità Giudiziaria. «È un’operazione di prevenzione decisamente importante - ha commentato l’Assessore alla Caccia Pesca e Polizia Provinciale, Luigi Pisoni - e si aggiunge al sequestro di oltre 30 kg effettuato nel mese di febbraio nelle campagne nei pressi di Cividate al Piano. L’operazione ha probabilmente contribuito a interrompere uno dei tanti canali di smercio delle sostanze stupefacenti, attivi nella nostra provincia».

(19/08/2004)

l.moretti

© riproduzione riservata

Tags