Mercoledì 28 Settembre 2005

Zingonia, 52 posti letto di degenza alla Casa Habilita

Da lunedì 3 ottobre la Casa di cura Habilita di Zingonia-Ciserano, situata in via Bologna 1, potrà disporre di 26 posti letto in convenzione con la Regione Lombardia. Dal primo gennaio 2006 se ne aggiungeranno altri 26 per un totale di 52 posti letto, di cui 38 di riabilitazione specialistica, 10 di riabilitazione geriatrica e 4 di day hospital. L’equipe medica è composta dai medici Silvano Ceravolo, direttore sanitario di Habilita; Ivano Bò, fisiatra; Chiara Cavalleri e Giuseppe Panzeri, specialisti in geriatria, oltre a Laura Blini coordinatrice dei fisioterapisti. La degenza sarà supportata da 13 specialità ambulatoriali attualmente operative ad Habilita e dalla disponibilità di quattro camere iperbariche pluriposto, di cui è dotata la struttura.

Le stanze che ospitano i 52 posti letto sono dotate di ogni comfort e sono tecnologicamente all’avanguardia (letti elettroidraulici, materassi in lattice antidecubito ecc.). Le camere sono dislocate al primo e secondo piano della Casa di cura. Dal 10 ottobre diventerà infine operativa la nuova risonanza magnetica aperta per approfondimenti diagnostici riguardanti tutte le patologie, tra cui l’esame dell’encefalo, della colonna vertebrale, del torace e dell’addome. DI fabbricazione giapponese, la risonanza magnetica aperta è particolarmente adatta a pazienti obesi o claustrofobici. Al momento è l’unica apparecchiatura aperta di risonanza in funzione a Bergamo e provincia.

(28/09/2005)

e.roncalli

© riproduzione riservata

Tags