Zogno, niente bolletta del gas per 4 anni Ma poi arriva il conguaglio: 5 mila euro!

Zogno, niente bolletta del gas per 4 anni
Ma poi arriva il conguaglio: 5 mila euro!

Una maxi bolletta del gas da 5.042 euro, tutta in un botto. Dopo quattro anni di attesa. E ora sono pronti a rivolgersi a Federconsumatori per cercare di capire come comportarsi.

La vicenda: dal 2005 Valter Capelli e Monica Rota abitano in via Lallio a Poscante, frazione di Zogno. Una villetta che dispone di contatore del gas, la società «E.on». «E dal 2005 fino all’aprile del 2012 - spiega Monica -abbiamo ricevuto e regolarmente pagato tutte le bollette del gas. Poi, all’improvviso, tutto si è fermato. Non abbiamo più ricevuto nulla. Solo il sollecito di una bolletta, secondo “E.on” non pagata, risalente al 2011. Invece, con tanto di ricevuta postale, abbiamo dimostrato che era stata regolarmente pagata».

Ma da quell’aprile 2012 la famiglia Capelli di Poscante non ha più ricevuto alcuna fattura. Con grande sorpresa loro, naturalmente. «In questi anni, oltre a fare presente che la famosa bolletta del 2011 era stata pagata, abbiamo più volte segnalato che non ci arrivavano più fatture - prosegue Monica -. Ma dall’altra parte del telefono, ai centralini della “E.on”, ci rispondevano sempre che risultava tutto regolare. E, infatti, il gas non ci è mai stato tolto».

Per quattro anni nulla. Finché nei giorni scorsi, a casa (non tramite posta), si è presentato un signore a portare la maxi bolletta di «E.on»: 5.042 euro, per conguaglio dal 7 ottobre 2011 al 20 marzo 2015. «Ma noi abbiamo regolarmente pagato fino all’aprile 2012 -prosegue la signora di Poscante -, quindi c’è ancora qualcosa che non quadra».


Leggi di più su L’Eco di Bergamo in edicola lunedì 31 agosto 2015

© RIPRODUZIONE RISERVATA