Inviateci le foto su Instagram dei piccoli tesori a rischio
Affresco Grumello

Inviateci le foto su Instagram
dei piccoli tesori a rischio

Domenica è in edicola il nuovo numero di “eco.bergamo”, la rivista di green economy distribuita gratuitamente con L’Eco di Bergamo. Ed è in edicola con una proposta diretta a tutti suoi lettori, una vera campagna per salvare i più piccoli tesori del nostro territorio che magari rischiano di essere dimenticati, di essere cancellati o, addirittura, di essere persi per sempre. Lo facciamo con una campagna su Instagram e Twitter, con l’hashtag #iosalvoquestoangolo.

Domenica è in edicola il nuovo numero di “eco.bergamo”, la rivista di green economy distribuita gratuitamente con L’Eco di Bergamo. Ed è in edicola con una proposta diretta a tutti suoi lettori, una vera campagna per salvare i più piccoli tesori del nostro territorio che magari rischiano di essere dimenticati, di essere cancellati o, addirittura, di essere persi per sempre. Lo facciamo con una campagna su Instagram e Twitter, con l’hashtag #iosalvoquestoangolo.

Ci sono angoli, scorci di città, opere e perfino piccoli patrimonio d’arte o testimonianze storiche della vita di una città, di un Comune o di un territorio più ampio che rischiano di andare perse. Per sempre.

Possono essere dietro ad un angolo di qualsiasi strada, dentro il cortile di una vecchia casa, addirittura in mezzo a due finestre, a rischio di sparire per gli urti delle persiane quando vengono aperte tutte le mattine, esattamente come succede all’affresco in via Grumello, qui in città. Ma non si tratta solo di affreschi, possono essere anche una colonna di pietra, un vecchio arco in sasso di un portone, il capitello di una casa antica, un’edicola votiva che solo per trovarsi in un angolo buio sono cadute nell’oblio, dimenticate. E per questo a rischio di essere cancellate e perdute.

Noi vogliamo riportarle all’attenzione di tutti perché possano essere ancora ammirate.

Ed è per questo che lanciamo l’hashtag #iosalvoquestoangolo, una campagna su Instagram con tutti i lettori della rivista eco.bergamo, domenica 11 ottobre in edicola gratis con L’Eco di Bergamo. Sulla rivista sono spiegati tutti i dettagli di questa iniziativa, per salvare quello che secondo voi, lettori, merita di essere salvato perché altrimenti andrebbe perso.

Basta postare le vostre immagini sui vostri account Instagram o su Tewitter mettendo sempre nella didascalia #iosalvoquestoangolo. Oppure inviateci le vostre foto all’indirizzo mail della rivista posta@eco.bergamo.it

Tutte le immagini saranno re-postate sull’account della rivista, sull’account Instagram @ecobergamo, e riprese in un servizio sul prossimo numero del magazine “eco.bergamo”. Una campagna per salvare e per continuare ad ammirare anche i piccoli tesori del nostro territorio. Noi crediamo ci sia molto ancora da salvare.


© RIPRODUZIONE RISERVATA