Pronte le nuove tecnologie che migliorano la vita di domani

Pronte le nuove tecnologie
che migliorano la vita di domani

Si è chiuso con un enorme successo di novità l’edizione 2016 del Ces, il Salone tecnologico con l’ultima ondata di prodotti e innovazioni che si preparano a connettere il mondo, migliorare la vita e risolvere le sfide in ogni campo.

Il Ces, edizione 2016, il salone internazionale che da 40 anni è punto d’incontro globale degli innovatori nel campo delle tecnologie al consumo, il palcoscenico mondiale su cui le innovazioni del domani sono state presentate al mercato e mostra le tecnologie dell’ultima generazione, ha chiuso i battenti segnando questa edizione come la più esplosiva nella storia, offrendo opportunità senza precedenti per le aziende grandi e piccole per lanciare l’innovazione per il mercato mondiale.

Più di 3.800 espositori hanno infatti svelato le proprie innovazioni tecnologiche su quasi 230.000 metri quadri di spazio espositivo. Ces 2016 ha toccato tutti i principali settori dell’economia globale e presentato l’ultima ondata di prodotti e tecnologie che si preparano a connettere il mondo, migliorare la vita e risolvere le sfide in ogni campo. Più di 170.000 professionisti del settore sono stati attratti a questo evento di business di alto livello che traccia le direzioni dell’evoluzione del settore tecnologico a livello mondiale.

“Al CES 2016 tutti hanno potuto vedere che la tecnologia va ben oltre i singoli prodotti e servizi: si tratta di migliorare il nostro mondo e di fornire visioni di un futuro sempre migliore. È stato fantastico osservare industrie operanti in tecnologie tradizionali e non-tradizionali incontrarsi per riflettere, collaborare e stabilire partnership per fare affari e affrontare le questioni globali”, ha dichiarato Gary Shapiro, presidente e Ceo della Consumer Technology Association (Cta), nuovo brand di Consumer Electronics Association (Cea). “La tecnologia ora tocca ogni aspetto della nostra vita, dal migliorare i nostri allenamenti sportivi al modo in cui dormiamo, dal mantenere la nostra sicurezza per strada come a casa fino a prevenire o curare certe malattie. CES s’è ormai costruito un solido ruolo di punto d’incontro globale in grado di stupire le stesse industrie con le decine di migliaia di modi in cui la tecnologia sta cambiando il mondo che conosciamo”.

“CES è l’unico luogo in cui l’innovazione globale, la comunità tecnologica e i politici possono incontrarsi e prevedere un futuro migliore per tutti noi”, gli fa eco John Penny, direttore strategico di Starz. CES conferma infatti una volta la propria posizione di palcoscenico mondiale per l’innovazione, con partecipanti provenienti da più di 150 paesi e più di 100 delegazioni ufficiali.

Gli emergenti dell’innovazione sono stati al centro dello show di quest’anno con ben 500 startup all’Eureka Park Marketplace contro le 375 del 2015. “L’Eureka Park era incredibilmente stimolante”, ha dichiarato Paul Sabbah, Presidente di Stamford International Inc. “Gli espositori vedono un futuro che molti di noi semplicemente non sanno più mettere a fuoco”. Alcune startup anche provenienti dal Belpaese, come ad esempio luxdB, che presentava il nuovo sistema audio wireless Kjaro.“Il CES ha rappresentato un’occasione unica per lanciare la nostra startup innovativa nel settore dell’alta fedeltà e raccogliere il feedback del pubblico e degli operatori sul nostro primo prodotto. Da questo punto di vista si è trattato certamente di un successo”, è il commento di Raffaele Salutari, CEO di luxdB.

Dalla tecnologia automobilistica alle tecnologie indossabili e dai sistemi senza guida umana alla stampa 3D, l’ampiezza e la profondità dell’innovazione in mostra al CES è senza pari e in costante crescita. “Si vedono tante tendenze importanti al CES”, ha dichiarato David Hagan, presidente e amministratore delegato di Boingo Wireless. “Questa settimana abbiamo visto per esempio che i dispositivi non sono più solo connessi a Internet, ma sempre più spesso direttamente fra loro!”.

Lo Show di quest’anno poi ha ricevuto notevole impulso anche dai social media, su cui basti citare i 1.278.870 citazioni dell’hashtag #CES2016 e 15,2 miliardi totali di impression potenziali sui social media nei soli giorni 5-9 gennaio.

Mentre i numeri delle presenze hanno raggiunto un livello record, i miglioramenti nell’operatività hanno anche consentito ai partecipanti di spostarsi nel CES 2016 con estrema facilità. Per la prima volta, infatti, le società di ride sharing Uber e Lyft sono state autorizzate ad operare a Las Vegas, aumentando così le opzioni di trasporto per i partecipanti.

Il successo del CES 2016 apre ora la strada alla seconda edizione del CES Asia™, che presenterà le ultime idee e innovazioni di marchi globali e di start-up in esplosione su una superficie espositiva doppia rispetto al 2015. CES Asia si svolgerà dall’11 al 13 Maggio 2016 a Shanghai, in Cina.

© RIPRODUZIONE RISERVATA