Venerdì 20 Dicembre 2013

Termometri green

per non sprecare

Un termometro green

Una casa più calda ma senza sprecare energia, ed evitare batoste sulla bolletta del riscaldamento. La novità non arriva da un operatore del settore, dal più famoso motore di ricerca del mondo web, Google. L’annuncio è di quelli forti: arriveranno termometri “intelligenti”, connessi a internet, per evitare sprechi energetici dentro le mura di casa. Il progetto di Google, secondo indiscrezioni riportate da The Information, già in fase di test. L’obiettivo è quello di rendere il più efficiente possibile l’approvvigionamento energetico domestico e aiutare le persone a controllare i propri consumi.

EnergySense, questo il nome del programma, sarebbe diverso da PowerMeter - un’applicazione web che mostrava quanta elettricità veniva consumata a casa - partorita sempre dal colosso di Mountain View ma abbandonata nel 2011 per lo scarso interesse del pubblico. La società starebbe testando EnergySense in alcune abitazioni di St. Louis, nel Missouri, ma non è ancora chiaro se e quando il dispositivo arriverà in commercio.

Google non è l’unica compagnia hi-tech a lavorare su sistemi per gestire al meglio l’energia domestica. Fra questi c’è il termostato “smart” di Nest che ha wi-fi integrato ed è in grado di “imparare” nel tempo le preferenze di temperatura di chi vive in un ambiente.

© riproduzione riservata